About

giuseppe_camicia

 

Il video qui sono presenta la mia attività di ricerca nel settore della nanoelettronica in grafene (realizzazione: Ufficio Stampa dell’Ateneo in collaborazione con corso di laurea DISCO, Regia Livia Giunti).

English: Short Bio

Giuseppe Iannaccone is Professor of electronics at the University of Pisa, Italy, Fellow of the Institute of Electrical and Electronic Engineers and Fellow of the American Physical Society. His interests include the fundamentals  of transport and noise in nanoelectronic and mesoscopic devices, the development of device modeling and TCAD tools, and the design of extremely low-power circuits and systems for RFID and ambient intelligence scenarios. He has published more than 180 papers in peer-reviewed journals and more than 160 papers in proceedings of international conferences. His works have received more than 6400 citations according to ISI Thomson-Reuters and more than 14000 citations according to Google Scholar.

Giuseppe Iannaccone has coordinated a few European and National research projects involving multiple partners and has been the leading scientist in several research projects funded by public agencies at the European and National levels and by private organizations.

He acts as a reviewer for a few funding agencies in Europe, Asia, and the US. and has been in the technical committee of several international conferences in the field of semiconductor technology and design. Prior to joining the University of Pisa in 1996,  Iannaccone was a permanent researcher with the  Italian National Research Council. He received the M.S. and Ph.D. degrees in electrical engineering from the University of Pisa in 1992 and 1996, respectively.

Breve Biografia in Italiano (giugno 2020)

Ho 52 anni, vivo a Pisa con mia moglie e i nostri tre figli (Sofia, Matilde e Michele). Sono professore ordinario di Elettronica presso l’Università di Pisa, dove mi sono laureato ad aprile 1992.

Sono fortemente impegnato nella ricerca scientifica, sopratutto nel settore della nanoelettronica e le nanotecnologie, in una ricerca di frontiera tra l’ingegneria e la fisica, che affronta problemi scientifici fondamentali e applicativi per realizzare strumenti di calcolo e comunicazione sempre più potenti e sempre meno energivori. Ho coordinato 6 progetti di ricerca europei e ho partecipato come responsabile di partner in altri 15. Svolgo la mia ricerca in collaborazione con numerosi gruppi di ricerca accademici e industriali in tutto il mondo.

Sono Fellow dell’Institute of Electrical and Electronic Engineers, e Fellow dell’American Physical Society, le due più grandi associazioni di professionisti della scienza e della tecnologia. Si tratta di due importanti riconoscimenti tra pari dell’importanza dei miei contributi alla ricerca nel campo dell’ingegneria e della fisica.

Insegno Elettronica ed Elettronica di Potenza e Controllo nei corsi di studio del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione. Mi piace sperimentare innovazioni nella didattica, per esempio mantenendo un canale youtube con tutti i video delle lezioni degli ultimi anni.

Sono un convinto sostenitore dell’importanza della divulgazione scientifica e della terza missione dell’Università. Ho coordinato nel 2012 e nel 2013 le iniziative della Notte dei Ricercatori in tutta la Toscana, iniziando la tradizione a Pisa. Molti gruppi di ricerca accademici e industriali usano il nostro software open source di CAD per nanotecnologie elettroniche NanoTCAD ViDES

Sono impegnato in numerose attività di trasferimento tecnologico, che ritengo fondamentali per fare in modo che la ricerca scientifica abbia un impatto sulla crescita economica del Paese. Ho fondato una società Spin Off dell’Università di Pisa (Quantavis s.r.l.), ho presieduto la commissione tecnica per la valorizzazione dei brevetti dell’Ateneo, ho svolto numerosi progetti di collaborazione bilaterale con imprese multinazionali e locali.